Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy
Stampa

Sali minerali

Pubblicato in Enciclopedia medica


Che cosa sono i sali minerali?

I sali minerali sono sostanze di natura inorganica le cui funzioni sono essenziali per la vita dell'organismo umano: partecipano infatti a importanti processi cellulari come la formazione di denti e ossa, rappresentano fattori determinanti per la crescita e lo sviluppo di diversi tessuti e organi e sono coinvolti nell'attivazione di numerosi cicli metabolici.

 

Queste sostanze vengono assunte mediante l'introduzione nell'organismo di cibo e acqua: gli esseri viventi non sono infatti in grado di produrre autonomamente alcun minerale. Dal momento che vengono continuamente eliminati con sudore, urina e feci, devono essere assunti costantemente mediante una corretta ed equilibrata alimentazione.

 

A differenza delle vitamine, i sali minerali contenuti nei cibi non si alterano né si disperdono durante la cottura o il riscaldamento degli alimenti; va però tenuto presente che in parte possono sciogliersi nell'acqua utilizzata per la cottura.


A che cosa servono i sali minerali?

I sali minerali - differentemente dai carboidrati, dai lipidi e dalle proteine - non forniscono direttamente energia, ma sono indispensabili per dar vita a quei processi all'interno dell'organismo che producono l'energia di cui il nostro stesso organismo ha bisogno per vivere.


Come si dividono i sali minerali?

I sali minerali possono essere suddivisi in due gruppi:

  • i cosiddetti "macroelementi" o "macrominerali", di cui l'organismo necessita in grandi quantità per le proprie funzioni e presenti in quantità discrete nell'organismo stesso (grammi o decimi di grammo). Sono: lo zolfo, il cloro, il sodio, il magnesio, il calcio, il fosforo, il potassio.
  • i cosiddetti "microelementi" o "oligoelementi", presenti in piccole quantità nel nostro organismo e di cui l'organismo per l'espletazione delle proprie funzioni necessita in ridotte quantità (da qualche microgrammo ad alcuni milligrammi): sono il ferro, il rame, lo zinco, il fluoro, lo iodio, il selenio, il cromo, il cobalto, il manganese, il silicio, il nichel, il molibdeno e il vanadio.

 

Quali sono i sali minerali?

Questi i singoli sali minerali:

 

L'OSPEDALE

Ospedale polispecialistico a Bergamo con aree specializzate per la cura di malattie cardiovascolari, tumorali, ortopediche e legate all’obesità con un centro diagnostico all’avanguardia

Campagne di prevenzione

"ComunicAnimare la salute", un innovativo progetto di promozione della salute in collaborazione con Bruno Bozzetto.

L'UNIVERSITA'

Humanitas Gavazzeni pone particolare attenzione verso le attività di didattica, formazione e ricerca.