Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy
Stampa

Morbo di Crohn

Pubblicato in Addome

SINTESI

Che cos'è il morbo di Crohn

Il morbo di Crohn è una delle due malattie infiammatorie croniche intestinali – l’altra è la rettocolite ulcerosa – e può riguardare tutto il tratto gastrointestinale, dalla bocca fino all’ano. La parte più colpita dal morbo di Crohn riguarda il tratto finale dell’intestino tenue, il cosiddetto ileo e il colon.

 

Il morbo di Crohn è caratterizzato da ulcere intestinali che, se non curate in modo adeguato, possono provocare stenosi, cioè restringimenti dell’intestino, o fistole, cioè buchi nella parete dell’intestino.

Quali sono le cause del Morbo di Crohn?

Le cause del morbo di Crohn non sono del tutto note. In genere si ritiene che la malattia possa essere provocata da un cocktail di cause, tra le quali sono comprese:

  • predisposizione genetica,
  • fumo di sigaretta,
  • fattori ambientali, come presenza nell’aria di microorganismi batterici intestinali
  • alterazioni della flora batterica intestinale
  • alterazioni della risposta immunitaria.

Quali sono i sintomi del Morbo di Crohn?

I sintomi del morbo di Crohn variano a seconda del tratto gastronintestinale interessato dall’infiammazione. Possono andare dunque dalla diarrea cronica – che dura almeno da quattro settimane, talvolta con perdite di sangue miste alle feci – a intensi dolori addominali accompagnati da crampi, dalla presenza di una leggera febbre alla perdita di peso in apparenza senza motivo.

 

Spesso, però, il morbo di Crohn è del tutto asintomatico e viene scoperto per caso.

 

DIAGNOSI

Come può essere diagnosticato il morbo di Crohn?

Il morbo di Crohn può essere diagnosticato tramite numerose metodiche:

 

TRATTAMENTI

Come viene curato il morbo di Crohn?

Il morbo di Crohn può essere curato con una terapia farmacologica, che ha la funzione di spegnere l’infiammazione intestinale intervenendo sui meccanismi cellulari e molecolari dell’intestino e del sistema immunitario.

 

Nei casi in cui la terapia farmacologica oer il morbo di Crohn non sortisca effetti può rendersi necessario un intervento chirurgico.

 

MEDICI


Area medica di riferimento

Per maggiori informazioni, vedi l’Unità Operativa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva di Humanitas Gavazzeni di Bergamo.

 

L'OSPEDALE

Ospedale polispecialistico a Bergamo con aree specializzate per la cura di malattie cardiovascolari, tumorali, ortopediche e legate all’obesità con un centro diagnostico all’avanguardia

Campagne di prevenzione

"ComunicAnimare la salute", un innovativo progetto di promozione della salute in collaborazione con Bruno Bozzetto.

L'UNIVERSITA'

Humanitas Gavazzeni pone particolare attenzione verso le attività di didattica, formazione e ricerca.