Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy
Stampa

Dermatite allergica da contatto

Pubblicato in Pelle

SINTESI


Che cos’è la dermatite allergica da contatto?

La dermatite allergica da contatto è una reazione infiammatoria del derma (dermatite) che si manifesta con il contatto di sostanze allergizzanti, chiamate allergeni.

 

La dermatite da contatto è la risposta immunologica che si sviluppa, in soggetti predisposti, a seguito del contatto con un allergene.

 

Clinicamente si manifesta con eritema (rossore), vescicole nella fase acuta e croste con desquamazione nella fase cronica. Il prurito è sempre presente, non è diffuso a tutto il corpo come in altre dermatiti, ma compare solo nelle sedi di contatto con la sostanza incriminata.

 

Il grattamento indotto dal prurito può creare delle sovra infezioni batteriche che peggiorano ulteriormente l’evoluzione della dermatite.

Quali sono le cause della dermatite allergica da contatto?

La dermatite allergica da contatto è causata dal contatto con sostanze allergizzanti sia di origine ambientale (piante, fiori) e loro derivati (profumi, essenze, olii) sia anche di origine chimica come coloranti, conservanti, resine e i metalli, tra i quali ricordiamo soprattutto il nichel.

DIAGNOSI


Come si può diagnosticare la dermatite allergica da contatto?

La dermatite allergica da contatto può essere diagnosticata nel corso della visita dermatologica. La ricerca della sostanza incriminata può essere fatta sulla base della storia clinica del paziente e viene confermata dallo svolgimento dei patch test, o test epicutanei.

 

Al paziente vengono applicati al dorso dei cerotti particolari, che vengono rimossi dopo almeno 48 ore, che contengono un pannello di sostanze allergizzanti.

TRATTAMENTO


Come viene curata la dermatite allergica da contatto?

I sintomi della dermatite allergica da contatto possono essere mitigati con l’applicazione di una crema a base di cortisone, secondo indicazione del medico.

 

Per curare la dermatite allergica da contatto è necessario identificare l’allergene responsabile ed evitare il contatto diretto con la pelle.

MEDICI


Area medica di riferimento

Per avere maggiori informazioni sulla dermatite allergica da contatto, rivolgersi all’Ambulatorio di Dermatologia di Humanitas Gavazzeni di Bergamo.

 

FAQ


Quali sono i segni e i sintomi della dermatite allergica da contatto?

La dermatite allergica da contatto si manifesta con eritema (rossore) e desquamazione. Le abrasioni, le vescicole e le croste sono segni di grattamento dovuti al forte prurito.

La dermatite allergica da contatto può essere prevenuta?

La prima accortezza per ridurre il rischio di insorgenza di una dermatite allergica da contatto è quella di preservare una cute sana e integra in grado di difendersi dagli allergeni. È quindi importante idratare la pelle ed evitare i lavaggi frequenti e con detergenti troppo aggressivi che impoveriscono il film idrolipidico, protettore naturale della pelle.

 

Inoltre occorre evitare il contatto con sostanze per le quali si abbia sospetto o certezza dell’effetto allergizzante.

Ci sono aree del corpo più esposte al rischio di dermatite allergica da contatto?

Sì, alcune sedi corporee sono più a rischio di sviluppare una dermatite da contatto in relazione al tipo di allergene incriminato. Se pensiamo al nichel, un metallo contenuto in cosmetici, le sedi interessate saranno quelle di applicazione del prodotto allergizzante, quindi il volto e/o le mani. Se infine l’allergene è contenuto in deodoranti, a essere colpite saranno soprattutto le ascelle.

L'OSPEDALE

Ospedale polispecialistico a Bergamo con aree specializzate per la cura di malattie cardiovascolari, tumorali, ortopediche e legate all’obesità con un centro diagnostico all’avanguardia

Campagne di prevenzione

"ComunicAnimare la salute", un innovativo progetto di promozione della salute in collaborazione con Bruno Bozzetto.

L'UNIVERSITA'

Humanitas Gavazzeni pone particolare attenzione verso le attività di didattica, formazione e ricerca.