Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy
Stampa

Asma

Pubblicato in Torace e cuore

SINTESI


Che cos’è l’asma?

L’asma è una malattia infiammatoria (su base immunologica, non infettiva) che colpisce l’apparato respiratorio, in particolare i bronchi, e che si manifesta con fasi acute di broncospasmo, cioè di restringimento reversibile delle vie aeree, associato a un eccesso di produzione di muco, talvolta vischioso, che contribuisce alla ostruzione delle vie bronchiali.

Quali sono le cause dell’asma?

L’asma è una malattia geneticamente determinata e con predisposizione familiare.

 

Il soggetto asmatico presenta una condizione di iperreattività bronchiale, cioè i suoi bronchi rispondono in maniera esagerata a stimoli “normali” per i soggetti non asmatici: irritanti generici, sforzo, emozioni, sbalzi termici, infezioni, allergeni vari.

DIAGNOSI


Come viene diagnosticata l’asma?

Il sospetto di asma sarà sempre su base clinica. La conferma diagnostica si basa su esami strumentali:

  • spirometria, per confermare e quantificare la presenza di una ostruzione bronchiale che migliora dopo la somministrazione di un broncodilatatore
  • nei casi in cui non sia possibile eseguire la spirometria in presenza dei sintomi, si eseguirà un test di scatenamento, cioè si provoca una piccola crisi asmatica per documentare la condizione di iperreattività bronchiale tipica della malattia, utilizzando stimoli diversi: nella pratica clinica, il test più utilizzato è il test alla metacolina.

 

Dopo aver confermato la presenza di asma, andranno valutati i possibili agenti scatenati, con particolare attenzione ai possibili allergeni, con la esecuzione di test cutanei (prick test) o su sangue (RAST).

TRATTAMENTO

Come può essere curata l'asma?

Il trattamento dell’asma deve essere graduato in base all’intensità e alla durata dei sintomi.

 

Per maggiori informazioni sul trattamento medico dell'asma, leggi qui.

MEDICI


Area medica di riferimento

Per maggiori informazioni, vedi l’Unità Operativa di Pneumologia di Humanitas Gavazzeni di Bergamo.

 

FAQ


Quali sono i sintomi dell’asma?

I sintomi dell’asma sono molto variabili da persona a persona e nel tempo nella stessa persona. Si presentano in genere in forma acuta, temporanea e intermittente, ma possono assumere anche una andamento cronico nelle forme di maggior gravità e non adeguatamente trattate.

 

Il sintomo tipico è la comparsa improvvisa, o l’accentuazione, di difficoltà a respirare (dispnea), spesso con percezione di respiro sibilante, che può peggiorare di notte e creare difficoltà a svolgere le normali attività quotidiane. Può essere presente espettorazione, in genere di aspetto chiaro, mucoso. Vi è una grande variabilità individuale nella percezione del sintomo dispnea, spesso sottostimato soprattutto nei bambini e nei giovani.

 

Talvolta la manifestazione prevalente può essere solo una tosse persistente nel tempo e che si accentua con sforzo, sbalzi termici, inalazione di irritanti.

 

Nelle forme di asma allergico, possono coesistere manifestazioni di rinite e/o congiuntivite, soprattutto nelle forme da pollinosi stagionale.

Che cosa s’intende con asma allergica?

Si parla di asma allergica quando vi è una chiara correlazione tra le manifestazioni asmatiche e il contatto, più spesso per inalazione, con allergeni. La sensibilizzazione verso allergeni ambientali, l’allergia del linguaggio comune, è una condizione fortemente predisponente alle manifestazioni asmatiche.


Gli allergeni che causano asma allergica sono solo di natura stagionale?

No, gli allergeni che provocano asma allergica possono essere stagionali – i pollini che seguono le diverse fasi di fioritura delle piante – ma anche di carattere perenne, cioè sempre presenti nell’ambiente (acari della polvere, epitelio di animali domestici e non domestici, muffe, ecc.).

 

L'OSPEDALE

Ospedale polispecialistico a Bergamo con aree specializzate per la cura di malattie cardiovascolari, tumorali, ortopediche e legate all’obesità con un centro diagnostico all’avanguardia

Campagne di prevenzione

"ComunicAnimare la salute", un innovativo progetto di promozione della salute in collaborazione con Bruno Bozzetto.

L'UNIVERSITA'

Humanitas Gavazzeni pone particolare attenzione verso le attività di didattica, formazione e ricerca.