Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy
Stampa

Alterazioni dell’alvo

Pubblicato in Sintomi e disturbi


Che cosa sono le alterazioni dell’alvo?

Si hanno alterazioni dell’alvo quando si registra un cattivo funzionamento della funzione intestinale, quindi dell’alvo, che è il canale intestinale nel suo complesso.

 

Queste alterazioni possono essere conseguenza di una situazione transitoria dovuta a stress, disturbi gastrointestinali o modifica delle abitudini alimentari.

Quali altri sintomi possono essere associati alle alterazioni dell’alvo?

Le alterazioni dell’alvo si manifestano attraverso vari sintomi: incontinenza, diarrea, occlusione intestinale, stipsi prolungata.

Quali sono le cause delle alterazioni dell’alvo?

Oltre alle situazioni transitorie sopra accennate, le alterazioni dell’alvo possono essere causate da varie patologie, tra le quali ci sono: diverticolite, lupus erimatoso sistemico, polipi intestinali, rettocolite ulcerosa, sclerodermia, sclerosi multipla, sindrome dell’intestino irritabile, tumore del colon-retto, tumore dell’ano, tumore dell’ovaio.

Quali sono i rimedi contro le alterazioni dell’alvo?

Le alterazioni dell’alvo possono essere curate con un’alimentazione equilibrata, ricca di fibre e bevendo molto.

 

Nel caso in cui l’alterazione sia accompagnata da diarrea forte o da blocco della defecazione occorre sottoporsi in modo tempestivo a un approfondimento diagnostico – composto da accertamenti quali esami di laboratorio, ecografia, colonscopia, radiografie e TAC – per individuare la causa e stabilire la cura più adatta al caso specifico.

Alterazioni dell’alvo, quando rivolgersi al proprio medico?

È necessario rivolgersi al proprio medico per gli accertamenti del caso quando si manifestano i seguenti sintomi: stitichezza, dolore addominale, gonfiore addominale, sangue nelle feci, pus nelle feci, feci dure, feci piccole, nausea, vomito, perdita di peso improvvisa, non espulsione delle feci per almeno tre giorni da parte di bambini.


Unità Operativa di riferimento

In Humanitas Gavazzeni Bergamo l'area medica di riferimento per le alterazioni dell'alvo è l'Unità Operativa di Proctologia e Pelviperineologia.

 

 

L'OSPEDALE

Ospedale polispecialistico a Bergamo con aree specializzate per la cura di malattie cardiovascolari, tumorali, ortopediche e legate all’obesità con un centro diagnostico all’avanguardia

Campagne di prevenzione

"ComunicAnimare la salute", un innovativo progetto di promozione della salute in collaborazione con Bruno Bozzetto.

L'UNIVERSITA'

Humanitas Gavazzeni pone particolare attenzione verso le attività di didattica, formazione e ricerca.